domenica 30 marzo 2014

Early psychedelia vol. 15 (My mind goes high. Psychedelic pop nuggets from WEA vaults/West Coast Pop Art Experimental Band/Jake Holmes)

Jake Holmes

VV. AA. - My mind goes high. Psychedelic pop nuggets from WEA vaults (2004; recordings 1967-1968). Bella compilazione, che segue Original artyfacts from the first psychedelic era 1965-1968 (e che pubblicheremo se il dio dei blogger ci conserva dopo il 31 marzo). Nella raccolta rilevano i Monkees (il pezzo è della coppia Goffin/King), la West Coast Pop Art Experimental Band con l’altro hit Smell of incense, Electric Prunes, lo sciroccato Kim Fowley e Association (bravi). C’è parecchio da godere per i cultori del genere.

West Coast Pop Art Experimental Band (USA, Los Angeles, California) - Part one (1967). Prodotto di livello della Bay Area: si comincia con l’hit Shifting hands, non si disdegna la melodia rilassata, a volte si cade nel pop nazionale da American pie: in generale ci si mantiene entro il cortile ispirativo Byrds nonostante qualche ardita incursione nel campo freak (Help I’m a rock di Frank Zappa, nientemeno); il tono, però, non è mai banale e, a distanza di quasi mezzo secolo, il disco riesce a rendersi riconoscibile nella legione psichedelica di fine anni Sessanta.


Jake Holmes (USA, San Francisco, California) - The above sound of Jake Holmes (1967). Opera prima di un folksinger e, per questo, abbastanza trascurata dai cultori psych. Se è vero che le epidemie note come ballo di San Vito e le conseguenti allucinazioni religiose erano da ricondursi, prosaicamente, all’ergotismo (derivante dall’infezione delle graminacee, segale in particolare), chissà se anche la psichedelia e il fenomeno hippie non possano dirsi che degenerazioni folk dovuta a un consumo smodato e contagioso di LSD … Il folk di Jake Holmes (anche ottimo interprete) risente di questa obliqua atmosfera del tempo e si può classificare, con cautela, nel faldone psych. Eccellenti Lonely, Too long, Genuine imitation life e, ovviamente, il capolavoro Dazed and confused, brano scippato dai Led Zeppelin due anni dopo (Page e compagnia neanche risposero al vero autore che reclamava i talleri); e così Dazed divenne una canzone dei Led Zeppelin. “Nel West se la leggenda diventa realtà è la leggenda a vincere”, afferma un protagonista di L’uomo che uccise Liberty Valance. Amen.

9 commenti:

  1. The west coast pop etc..è davvero notevole!

    RispondiElimina
  2. Quanta musica nascosta nel mondo ...

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Dazed and confused, nella mia classifica mentale, è di gran lunga il pezzo migliore dei Led Zeppelin. Page aveva già cominciato a suonarla nell'ultimo tour degli Yardbirds e se ne è impossessato definitivamente sul primo LP; ha composto anche il testo ad hoc, se non ricordo male.
    Ma del resto se per secoli lo Stato Pontificio si è basato su un falso, sopporteremo anche questo piccolo abuso.
    O no?
    Perchè nel suo piccolo è un altro tassello che si aggiunge al disfacimento delle utopie di metà anni '60: è la legge della Jungla (o del West), dove il più forte o il più veloce si port a casa il bottino. E Page era tutto più del povero menestrello Holmes.
    "ma, veramente il pezzo sarebbe mio.."
    "Senti microbo, non vorrai mica intentare causa alla più potente rock band del mondo?"
    me lo immagino Peter Grant a dare una risposta del genere!)).
    Poi, Dazed and Confused, soprattutto come era sciorinata in live, con 30 minuti e passa, ha generato mostri. Ma ve li vedete i Rush attaccati allo stereo a metterla tutta a memoria?))
    Quindi? Holmes alla fine ha solo composto il pezzo, gli altri hanno generato il fenomeno (o meglio, "la leggenda", eh, Vlad))

    Saluti bella gente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facciamo così:mi piacciono le leggende, ma Page aveva la mano troppo svelta. E poi a ognuno tocca prima o poi il proprio Lorenzo Valla (che non sono io, ma Internet; prima del web non sapevo neanche che esistesse Jake Holmes).
      Rimane l'ultima domanda: oggi è possibile la formazione di una leggenda rock? Secondo me no; l'ultima leggenda possibile (U2) inclina decisamente al patetico.

      Elimina
  5. Mah, può essere che tra 5 o 6 anni i Muse siano una leggenda Rock, o i Coldplay. Non so, viviamo del resto nel mondo dell' effimero e dell'usa e getta. Forse al di fuori del rock, qualche leggendina si potrà scrivere.
    Sulla questione folk-acid: la psichedelia è folk degenerato. Unterbergere ci ha anche scritto un libro, con tesi condivisibile: tutti i padri (molti dei quali nascosti, un nome solo Charlatans) non solo musicali ma anche teorici dell'espansione della mente, avevano radici folk. E finita la scorpacciata, lì sono tornati (vedi byrds o grateful dead...).
    Bye bye

    RispondiElimina
  6. ottima scelta, tempo fa avevo pubblicato un post sul disco di Holmes,(sono fiero possessore del suo primo lp in vinile originale towers) ed è davvero un bel disco di quello che a posteriori verrà chiamato psych -folk, ma che era semplice folk all' epoca.
    Dazed and confused è davvero notevole, ma il capolavoro è Genuine imitation life.
    Ovvio anche io come Page and company ,non ho inventato nulla, non ho trovato info esclusive, ma ho rielaborato ed assimilato informazioni che girano in rete e che raccolgo da persone che ascoltano musica, e riviste/fanzine (cosi suone bene,no?)
    Tra le info trovate una intervista in cui Holmes raccontava la sua storia, dall' inizio della sua carriera con un trio folk con l'attrice Joanne Rivers, ai tour nei college e alla sua carriera da creatore di jingle pubblicitari (dr pepper ,Burger king, I marines!!!) che forse gli hanno reso più soldi di "dazed & confused."
    Le leggende funzionavano quando le info erano poche ,e voci di dischi e cantanti ,appunto, leggendari giravano incontrollate tra i fan e servivano ad alimentare la fantasia (Ho recentemente visto il film su Sixto Rodriguez su Rai 5 e parla anche di questo).
    ciao a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggenda=dicerie incontrollate=poca informazione=oggi è impossibile la leggenda.
      Hai ragione, è così.

      Elimina